Traduci - Translate

English French German Greek Portuguese Spanish
Advertisement

Partners

Advertisement

Siti amici...

Conlemani.net 
Daniela Bova 
Ester Mosaici 
Le fatine americane PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 4
ScarsoOttimo 
In questa sezione l'amica Patrizia Cozzo fornirà le risposte alle vostre domande più frequenti.
Per visualizzare le risposte alle domande sottostanti è sufficiente cliccare sulla domanda. Se tra queste non c'è quella di tuo interesse, inviacela attraverso il modulo "La tua domanda non è tra queste? Inseriscila qui".
Sarà poi pubblicata entro pochi giorni assieme alla risposta.

1. Dove posso trovare la pasta per modellare? Esistono prodotti equivalenti?
La pasta per realizzare le fatine la puoi trovare facilmente. Cerca in google la il nome Prosculpt e troverai negozi online e annunci su e-bay.
2. Esistono prodotti equivalenti?
Esistono prodotti alternativi, ma la resa, soprattutto dei particolari, non è la stessa. Puoi tuttavia, almeno agli inizi, provare con il più diffuso Cernit o con il Fimo.
Esistono trucchi per non lasciare segni di impronte digitali sulla pasta?
Qualcuno usa guanti in lattice finissimi (quelli da chirurgo, per intenderci). Personalmente non mi trovo bene, le mani perdono sensibilità... Preferisco eliminare le impronte con un pennellino piatto e morbido bagnato con un pochino di olio per bambini subito prima della cottura.
Si possono usare i pennarelli indelebili per realizzare dettagli. Vanno usati prima o dopo la cottura?
E' meglio non usare pennarelli indelebili. Anche se indelebile, sulla pasta sintetica l'inchiostro tende a creare macchie, specie quando la bambola viene toccata con le mani un po' sudate o magari sporche di colla mentre si attaccano i capelli o altro.
Volevo sapere se i colori che usi per dipingere le fate sono normali colori ad olio oppure i Genesis e, se sono questi, dove posso trovarli?
Talvolta uso i Genesis, potete trovarli da Morezmore (venditrice su e-bay USA) facilmente rintracciabile cercando il suo nome in Google.
In mancanza di altro si possono usare anche gli acrilici o i colori a olio, ma in questo caso il colore non è proprio indelebile, quindi è meglio non toccare troppo la sculturina una volta finita.

La tua domanda non è tra queste? Inseriscila qui




La tua domanda:



 
< Prec.